Tu sei qui:HomeOpen JournalAntonio CanuJohn Coltrane's Dix Hills home

Open Journal di Antonio Canu

John Coltrane's Dix Hills home

La casa di John Coltrane diventerà un museo grazie all'attività di alcuni appassionati guidati da Steve Fulgoni
John Coltrane's Dix Hills home

Steve Fulgoni assieme alla famiglia Coltrane ha fondato un'associazione no profit per preservare e far conoscere a tutti quella che fu l'abitazione di John Coltrane.


Il loro impegno ha salvato dalla demolizione e dall'abbandono la casa dell'artista americano che molti di noi amiamo, e quando appresi della loro attività nel 2011 lo contattai per offrirgli il mio modesto contributo come progettista e per la realizzazione di rendering per la presentazione e divulgazione della loro opera di conservazione di casa Coltrane.
La mia offerta e collaborazione era a titolo gratuito e sarebbe stato per me un onore e una grandissima opportunità come appassionato di musica e fan del grande jazzista, nonché un'occasione professionale unica poter lavorare ad un progetto che coinvolgesse temi per me così sentiti, quali musica e architettura.
Nello stesso anno, non so se poco prima o in seguito, ma nulla cambia, la stessa idea e offerta è stata avanzata da uno dei maggiori studi della città di NY, obtorto collo Steve ha dovuto accettare l'offerta dello studio newjorkese, non fosse altro per motivi logistici di vicinanza al sito da preservare (ahahhahah...ovviamente scherzo, ma sono comunque contento per le sorti di questa associazione, che siano accompagnati dall'aiuto di un così valido studio di professionisti).
Steve mi riscrive oggi e mi aggiorna dei loro progressi e mi chiede di divulgare quanto riporto qui sotto (riassunto e tradotto da me) alla mia rete di conoscenze, spero possa interessarvi la loro attività e vi invito a leggere e visitare il loro sito, per
chi invece volesse contattarmi per una consulenza gratuita, mi auguro abbia le stesse buone credenziali di Mr. Fulgoni e sappia appassionarmi altrettanto quanto la vicenda della Croltrane home.

Ecco le parole del fondatore del'associazione:

Ciao Antonio, torno a parlarti della casa di John Coltrane, puoi dare un'occhiata ai nostri progressi e passare queste notizie alla tua rete di conoscenzeGrazie

S. Fulgoni

John Coltrane's Dix Hills home John Coltrane's Dix Hills home

La casa di John coltrane a Dix Hills

Segue nella sua mail un riassunto della loro attività che vi riporto di seguito.

Voglio parlarvi di un progetto che portiamo avanti da 9 anni e mezzo e che riguarda il famoso musicista jazz John Coltrane e la località Dix Hills, dove lui compose tutti i suoi ultimi lavori, incluso 'A love supreme'. Quando Coltrane si spense nel 1967 alla giovane età di 40 anni lasciò un'eredità musicale conosciuta in tutto il mondo. Abbiamo appreso il suo messaggio di eguaglianza, egli ci comunicava attraverso il suo strumento al pari di quanto Martin Luther King faceva a parole. Tra i suoi ammiratori, anche il presidente Barack Obama, che ha un ritratto di John Coltrane in una sala della Casa Bianca.

Nel 2004, sono venuto a conoscenza che era stata presentata una richiesta di demolizione per la casa a Dix Hills. Non potevo permettere che questo accadesse. Così iniziai una campagna di informazione a 360°, il Comune di Huntington ricevette lettere di sostenitori da più di 20 nazioni diverse facendo modo che alla fine la casa venisse salvata dalla demolizione riconoscendola patrimonio da preservare.

La città di Huntington acquistò la proprietà della casa nel 2005 affidandola alle cure dell'organizzazione che ho avviato personalmente, ''Friends of the Coltrane Home''. Il nostro obiettivo è il restauro e l'apertura al pubblico come museo, doveroso omaggio a John e Alice Coltrane e la loro missione di essere 'una forza nel bene'. Dal 2004 la casa è entrata a fare parte del registro nazionale dei siti di importanza storica per lo stato di NY. Nel 2011 è stata catalogata come sito a rischio a necessità di conservazione.

La nostra storia è stata divulgata dal The NY Times, The BBC, The CBS e altri molti media.

Abbiamo fatto notevoli progressi nell'opera generale di restauro, ma molto è ancora da compiere per ripristinare i danni subiti in seguito all'abbandono protratto per anni, siamo attualmente in fase di ristrutturazione dei manti di copertura, degli intradossi del tetto, delle grondaie e degli interni.

Al completamento di questa fase di lavori dovranno seguirne altri, ma i fondi sono limitati.

Ho il piacere di informarmi e invitarvi al brunch di raccolta fondi il 6 ottobre alla EN Brasserie in NYC, brunch che sarà presentato da Carlos Santana. Ravi Coltrane e la sua band si esibiranno e avremmo relatori e interventi di importanti ospiti. Potrete vedere i dettagli del brunch sul nostro sito.

In aggiunta a quanto fatto abbiamo aperto una campagna che attraverso Indiegogo raccoglierà ulteriori fondi per la ristrutturazione:  http://www.indiegogo.com/projects/restore-the-john-and-alice-coltrane-home-in-dix-hills

Visitate il nostro sito, http://www.thecoltranehome.org

Grazie per il vostro supporto

Steve Fulgoni