Tu sei qui:HomeOpen JournalMassimo AymarUn telefonino Audiophile... possibile? (1° parte)

Open Journal di Massimo Aymar

Un telefonino Audiophile... possibile? (1° parte)

E' possibile ottenere delle ottime prestazioni da un dispositivo portatile? Un telefono cellulare molto "open" e dotato di un DAC non comune ci viene in aiuto.
Un telefonino Audiophile... possibile? (1° parte)

Leggete attentamente, perché questo post si distruggerà automaticamente ;-)

Un telefonino dotato di audio di qualità: esiste?

Complici le mie trasferte estere sempre più frequenti, ho iniziato ad avere necessità di un lettore audio portatile che fosse se possibile multiformato, nonché di una cuffia. Per poter valutare al meglio una cuffia mi sarebbe piaciuto già disporre in anticipo di un lettore adeguato, riguardo il quale nutrire pochi dubbi dal punto di vista della resa sonora.

Inoltre non volevo riempirmi le tasche di tanti aggeggi, e quindi l’idea era quella di riuscire a capire se esistesse un telefonino che potesse soddisfare i criteri di buon suono, se possibile come e più di un iPod o lettore similare tipo Cowon o altri. Io arrivo già dal mondo Apple, e sebbene la qualità generale dei suoi apparecchi portatili possa dirsi discreta per un buon ascolto, volevo vedere fin dove ci si poteva spingere, ad oggi, come stato dell’arte.

Ecco le mie domande, riconosco di essere una persona di poche pretese ;-) :

1) Esiste in commercio un telefono cellulare avente una elevata qualità audio ?

2) Visto che utilizzo un Mac per la liquida, è possibile che questo apparecchio possa leggere fin da subito i files .aiff senza dover perdere tempo in annoianti e ripetitive conversioni ?

3) E di già che ci sono... chissà se esiste qualcosa che legga anche le alte risoluzioni?

Cerchiamo le informazioni in rete.

La prima cosa da fare è quindi collezionare informazioni, il più possibile e in ogni dove. Il thread più interessante lo trovai sul sito di head-fi, dove in effetti ci si chiedeva quale potesse essere il miglior telefonino dal punto di vista audio. Le premesse erano ahimè scarse, tuttavia potei redarre una prima classifica di scrematura che vide primeggiare due macchine Android, il primo era il Samsung S i9000 con apposite modifiche, e il Sony xperia Ray.

Sull’argomento Sony, che qui apro e chiudo subito, pare che i telefoni che portano sulla scatola il simbolo “Walkman” (la “W” fatta a bolle) suonino bene, ma rappresentano una eccezione in quanto, leggendo in giro, le macchine Android tendono a suonare al minimo sindacale (per un audiofilo è l’equivalente di suonare.. malissimo), indipendentemente dal produttore.

Allora perché ‘sto benedetto e vecchio Samsung S? Perché il Samsung S, udite udite, monta un convertitore della Wolfson, il WM8994 , alla pari dell’iPod 5.5 che montava il WM8975 e che tanto bene si sentiva e che sono in molti a rimpiangere.

Il problema è che qui stiamo parlando di macchine vecchie: la competizione sui costi sempre più bassi ha sacrificato sul proprio altare proprio la qualità audio? Pare che non tutto sia perduto, ma, come al solito al giorno d’oggi, occorre sbattersi un minimo :-) e, quando una problematica mi intriga, devo andare a fondo.

Innanzitutto dalle varie discussioni si evince che il telefono, così da solo, pure col Wolfson WM8994 montato, continua a non essere un granchè. Quello che occorre è un driver che consenta di accedere direttamente al chip DAC bypassando tutto il sistema, in modo da rendere al nostro orecchio la massima qualità audio possibile. Questo driver esiste e si chiama “voodoo sound” o meglio WM8994 Kernel Driver, creato da Francois Simond, aka @supercurio, uno tra gli sviluppatori Android più autorevoli.

Esiste il sito web principale, ma quello che veramente serve è la discussione al riguardo su xda-developers... sono ben 292 pagine al momento della stesura di questo articolo. Per fortuna il primo post in pagina 1 è costantemente aggiornato da supercurio e quindi la maggior parte delle novità si possono leggere lì.

La lista di compatibilità, cioè di telefoni che oltre a montare il Wolfson WM8994 risultano compatibili con questi drivers è ahimè piuttosto breve:

- LG Optimus 2x

- Samsung Galaxy S i9000 (NO i9003 , NO i9001)

- Google/Samsung Nexus S i9023

Anche qualche tablet è supportato, come per esempio il Galaxy Tab o L’Asus EEEPad Transformer.

Raccomando di confrontare esattamente la sigla degli apparecchi supportati, presente sia nell’elenco qui che nella pagina di xda-developer sopra citata, prima di procedere.

C’è anche da aggiungere che il nuovo Samsung S3 dovrebbe essere supportato in futuro, in quanto monta il Wolfson WM8994, ma al momento tutto tace.

La mia scelta, a meno di andare su apparecchi abbastanza vecchi, è ricaduta sul Nexus S i9023, progettato da Google e costruito da Samsung, estremamente performante, da poco uscito di produzione ma che si trova ancora in giro, per i più feticisti si trova pure nuovo. Questo telefono costava all’incirca 540 euro. Adesso si trova su Amazon.de nuovo intorno ai 300. Su eBay le aste per dei modelli in perfetto stato si attestano intorno ai 150 – 180 euro. Io ho deciso di tentare la sorte su eBay e ho acquistato un “Compralo Subito” per 200 euro, con già installato Android 4.1.2.

Sono stato fortunato: il telefono acquistato è perfetto. Le cuffie di serie non sembrano male a prima vista, il suono dell’apparecchio così com’è non è nulla di esaltante ma questo non deve farci demordere, siamo solo al primo passo, abbiamo solo acquistato il “ferro”.

 

Adesso, dopo tanta fatica, ci tocca configurarlo e testare il risultato.

Continua....

 

Scrivi i tuoi commenti nel Forum di VideoHifi
http://forum.videohifi.com/discussion/302386/da-open-journal-un-telefonino-audiophile-possibile-1-parte#Item_1